homepage - il verde editoriale


Cerca



Cerca Indice analitico

 

Area Riservata



Login

PROGETTAZIONE
Biblioteca Degli Alberi (Milano) / Biblioteca Degli Alberi (Milan)
L’isola felice

di Paolo Palmulli, Paolo Villa
N° 2 - anno 2019

Ponte di collegamento tra l’area di Porta Nuova e il quartiere Isola, il parco progettato dall’olandese Petra Blaisse, giocato sulla sovrapposizione tra forme geometriche squadrate e cerchi di alberi, ospita oltre 100 specie botaniche e 135mila piante

A bridge linking the Porta Nuova district and the Isola neighbourhood, the park designed by Dutch designer Petra Blaisse in which square geometries overlap circles of trees, hosts more than 100 botanical species and 135 thousand plants


PROGETTAZIONE
Parco Zénith (Lione) / Zénith Park (Lyon)
Aria nuova

di Daniel Boulens
N° 6 - anno 2018

In seguito alla bonifica del suolo, all’interno dell’ex-area industriale Rvi Feuillat di Lione è stato realizzato un parco di 8000 mq, aperto lo scorso maggio. Spazio ricreativo e di riposo per i cittadini, comprende un giardino acquatico, un giardino condiviso, due aree gioco e un grande prato di 3000 mq

After soil reclamation, an 8,000 sqm park has been built in the former industrial area of Rvi Feuillat in Lyon, which opened in May this year. This recreational and relaxation area for citizens consists of a water garden, a shared garden, two play areas and a large, 3000 sqm lawn

PROGETTAZIONE
Parco delle Stelle / Parco delle Stelle
Fra terra e cielo

di Marco Cei
N° 3 - anno 2018

Nel parco didattico di Pian dei Termini a dominare sono gli spazi ampi e aperti. Assoluto protagonista è lo spettacolo della volta celeste che, fondendosi con opere d’arte a tema astronomico, evoca, oltre il tempo e lo spazio, l’immagine del cosmo e le forme del sistema solare

Wide and open spaces are dominant in the educational park in Pian dei Termini. The absolute star is the spectacular sight of the celestial vault which merges with works of art about astronomy. Above and beyond time and space, it recalls the image of the cosmos and the forms of the solar system

PROGETTAZIONE
Outdoor resilienti / Resilient Outdoors
Nulla al caso

di Filippo Piva
N° 3 - anno 2018

Nei pressi di Rimini, un innovativo giardino dimostra che gli spazi verdi ed esterni, se opportunamente progettati, incrementano la permeabilità dei suoli, riducono gli sprechi, mitigano inquinamento acustico e atmosferico. Una bellezza mutevole è offerta da scelte vegetali mirate alla biodiversità

Near Rimini, an innovative garden shows how green and outdoor spaces, when carefully designed, increase soil permeability, reduce waste, mitigate noise and air pollution. Selected plants aiming at biodiversity offer an ever-changing beauty

PROGETTAZIONE
Parco Santa Teresa (Verona) / Santa Teresa Park (Verona)
Intrecci naturali

di Stefano Oliboni e Nicola Zamperini
N° 2 - anno 2018

Con l’uscita del nuovo “Paesaggio Annual”, lo speciale digitale dedicato agli interventi insigniti del Premio “La Città per il Verde”, ecco in anteprima uno dei progetti segnalati nel 2016: un nuovo parco urbano che collega l’ex-mercato ortofrutticolo, l’area residenziale e le infrastrutture stradali

Here is a preview of one of the projects mentioned in “La Città per il Verde” Prize 2016 and featured in the new “Paesaggio Annual”, our forthcoming digital special issue: a new urban park that connects the former fruit and vegetable market, a residential area and road infrastructures

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il nuovo corridoio verde di Sydney / The New Green Corridor in Sydney
La retta via

di Enrica Bizzarri
N° 5 - anno 2017

Da infrastruttura industriale a sociale e ambientale. Così un tratto di ferrovia di Sydney, dopo decenni di abbandono, diventa The Goods Line, occasione di connessione delle principali istituzioni educative e culturali della città, in un’oasi di giardini, tranquillità e biodiversità

From industrial to social and environmental infrastructure. A stretch of railway track in Sydney, abandoned decades ago, now becomes The Goods Line and connects the city’s main educational and cultural institutions in an oasis of gardens, tranquillity and biodiversity

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
The Metro-Forest Project / The Metro-Forest Project
Paradiso primordiale

Nantawan Sirisup, Prushaya Suthiwan e Vincenzo De Martino
N° 4 - anno 2017

La riforestazione di un ex sito abbandonato a Bangkok ha lasciato in eredità alla città un lussureggiante bosco urbano, la cui crescita permette di osservare dal vivo le dinamiche di successione ecologica della vegetazione, comprese alcune rare specie tropicali locali

After the reforestation of an abandoned site in Bangkok, the city inherited a luxuriant urban forest, whose growth allows a first-hand observation of the ecological succession dynamics of the vegetation, incorporating some rare local tropical species

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Parchi inclusivi / Inclusive parks
Giochi senza frontiere

di Monica Botta
N° 3 - anno 2017

Intese come le barriere che impediscono il libero accesso delle aree ludiche ai bambini con disabilità, le frontiere vanno abbattute. A partire dagli spazi studiati per le utenze fragili, come quelli di Perugia, e necessariamente concepiti come godibili da tutti

Frontiers, as the barriers preventing free access to playgrounds by children with disabilities, must be removed. Starting with those areas that have been designed for disadvantaged users, such as those in Perugia, and which are necessarily conceived to be fully inclusive

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Aurelio Peccei - Primo parco smart di Torino / Aurelio Peccei - The First Smart Park in Turin
Ricominciare da sette

di Paolo Miglietta, Ferruccio Capitani, Elena Hartog
N° 1 - anno 2017

Espressione di continuità ventennale e della forte volontà della Città di Torino, un nuovo polmone verde, ex brownfield, testimonia sette declinazioni smart tra le quali impatto zero e partecipazione, autonomia energetica, arredi riciclabili, immagini narranti e arte diffusa

This new green lung, a former brownfield, is the outcome of a 20-year-old development and of the strong will of the Municipality of Turin. It features seven implementations, such as zero impact, participation, energy self-sufficiency, recyclable furniture, narrative images and widely spread works of art

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Parco Iperconad a Capriolo (BS) / Iperconad Park in Capriolo
Stanze di relax

di Cristina Mazzucchelli
N° 1 - anno 2017

Una vegetazione variegata e ricca di graminacee ed erbacee perenni crea un contesto colorato e gioioso, richiamando le fioriture tipiche delle colline circostanti, in un’area in cui si fondono semplicità strutturale e basse esigenze manutentive

A variety of plants with a high number of true grasses and perennials generates a colourful and festive context, recalling the flora typical to the surrounding hills, in an area where structural simplicity merges with low maintenance requirements

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Floating Fields / Floating Fields
Il riscatto della natura

di Thomas Chung
N° 6 - anno 2016

Recuperando un’antica tecnica di coltivazione della Cina meridionale, il progetto Floating Fields crea un sistema di bacini d’acqua in cui agri e acquacoltura collaborano per andare a rifornire di sostanze nutrienti orti galleggianti. Un’esperienza di valore sociale, produttivo e paesaggistico, vincitrice del premio Costruzione dell’anno

Restoring an ancient cultivation technique from Southern China, the Floating Fields project sets up a series of water reservoirs where agriculture and water cultivation partner to feed floating pots with nutrients. This experience has social, productive and landscape value and has just won the Building of the Year award


Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Graminacee e bulbose a confronto / True grasses and bulbs: a comparison
Complici in coppia

di Sergio Cumitini e Francesca Pisani
N° 4 - anno 2016

Rese celebri dal lavoro di Piet Oudolf, le graminacee e le erbacee perenni si stanno dimostrando, superando le riserve sulla loro invasività, uno degli elementi più interessanti del giardino. Dove possono trovare nuove potenzialità di accostamento con i bulbi, come suggerisce l’esperienza della paesaggista Jacqueline van der Kloet

Made famous by Piet Oudolf's projects, now that the reservations about the invasiveness of true grasses and perennial herbs have been overcome, they prove to be very interesting elements in gardens. They can find new potential for combining with bulbs, as is suggested by the landscape architect Jacqueline van der Kloet

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Le aiuole ritrovate di Villa Vigoni (CO) / Flowerbeds brought back to life in Villa Vigoni, Como
Dettagli di stile

di Valeria Origoni
N° 3 - anno 2016

Piccoli accorgimenti e interventi minuziosi permettono di riscoprire il disegno complessivo di un parco romantico che nei secoli aveva perso alcune sue peculiarità. La sostituzione di esemplari arborei e l’introduzione di arbusti più consoni permette di usufruire nuovamente di panorami e scorci suggestivi

Small tricks and detailed actions have brought back to life the overall design of a romantic park that had lost some of its distinctive features over the centuries. Some trees have been replaced by more appropriate shrubs, which give the opportunity to benefit again from fascinating views and glimpses

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Piante da orto / Plants for vegetal gardens
Il bello della terra

di Andrea Pironi
N° 2 - anno 2016

L’orto, da primaria fonte di cibo, acquista oggi una nuova e importante valenza decorativa ed estetica, che necessita di una corretta pianificazione. La scelta e il sapiente accostamento delle specie, le tempistiche di coltivazione e di ricambio delle piante sono i fattori chiave da considerare

A vegetable garden, a major source of food, has now acquired a new and significant ornamental and aesthetic element that needs appropriate planning. Selecting and carefully combining species, cultivation times and plant replacements are key factors to consider

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Giardino degli abbracci / The embraces garden
Avrò cura di te

di Giulio Senes, Chiara Moroni, Federica Poggio, Alessandro Uras
N° 1 - anno 2016

Il nuovo healing garden dell’Ospedale San Carlo Borromeo di Milano è stato progettato per permettere a pazienti, familiari e staff medico di godere del contatto rigenerativo e terapeutico con la natura nel modo a loro più congeniale. Con anche un orto sinergico per l’ortoterapia

The new healing garden of San Carlo Borromeo Hospital in Milan was designed to allow patients, relatives and medical staff to enjoy the regenerating and therapeutic effect of nature according to their needs. There is also a synergistic garden for the horticultural therapy

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Sistemi vegetati in ambienti acquatici / Pre-grown systems in acquatic environments
Piante a spasso

di Davide Tocchetto
N° 4 - anno 2015

Derivati dagli impianti di fitodepurazione flottante, i giardini galleggianti ne accentuano la valenza estetica, impiegando specie erbacee per abbellire e purificare specchi d’acqua anche in ambito urbano. Realizzati con varie tecniche, si contano oggi diversi sistemi e prodotti già presenti sul mercato

Derived from floating treatment wetlands, floating gardens emphasize their aesthetic value, employing herbaceous species in order to adorn and purify bodies of water in urban areas. Built using various methods, nowadays, there are several different systems and products on the market

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Value farm
Trapiantare valori post-urbani

di Thomas Chung
N° 4 - anno 2015

Value Farm trasforma una vecchia fabbrica in rovina in una preziosa fonte di natura. All’insegna del recupero delle antiche tradizioni, architettura, agricoltura cittadina e giardinaggio si fondono assieme per creare un progetto verde che riunisce la comunità nel nome dell’impegno sociale

Value Farm turns an old run-down factory in a precious source of nature. Finding again ancient customs, architecture, urban farming and gardening merge themselves together to create a green project bringing people together in the name of social commitment

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il parco lineare del Tago / Tagus linear park
Il fiume ritrovato

di Luís Paulo Ribeiro
N° 2 - anno 2015

Il recupero di un’area industriale dismessa alle porte di Lisbona ha creato una greenway che connette zone naturali e ricreative, verde spontaneo e ornamentale. Con un progetto a basso costo e impatto che ha ridisegnato il paesaggio della metropoli portoghese.

The recovery of an abandoned industrial area at the outskirts of Lisbon has created a greenway connecting natural to recreational areas, spontaneous to ornamental green. A low cost and impact project which redesigned the landscape of the Portuguese metropolis.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Urban farming
Ingredienti di rinascita

Edoardo Bit
N° 6 - anno 2014

I processi di rigenerazione urbana avvengono sempre più attraverso l’impiego di un verde non solo ornamentale, ma produttivo. Nuovi substrati e modalità di integrazione con gli edifici, insieme a una progettazione esigente, caratterizzano queste coltivazioni in città

Urban regeneration processes increasingly involve green areas that are not just ornamental but also productive. New substrates and methods of integration with buildings, together with demanding design, characterize these urban cultivations

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Le coperture verdi di Palazzo Lombardia / Green roofs in Palazzo Lombardia
Funzioni ai vertici

di Giovanna Longhi e Cesare Peverelli
N° 2 - anno 2014

Un sistema di parterre a verde pensile, che unito a un muro vegetale ha un ruolo non solo decorativo nel progetto dell’edificio, ha superato le difficoltà costruttive dovute alla conformazione del luogo e alle particolari condizioni ambientali. Diversificazione delle tipologie a verde e un’attenta e mirata manutenzione sono le note vincenti dell’opera

A parterre system with hanging plants which, combined with a plant wall, does not simply play an ornamental role in the building project but has overcome building challenges due to the shape of the area and to specific environmental conditions. Green plant diversification and careful and focused maintenance are the winning elements of this project

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Paesaggi pubblici in Francia
Work in progress

di Carolina Fois
N° 1 - anno 2014

A completamento del servizio precedente vengono presentati tre interventi a verde in contesti urbani a vocazione agricola. A caratterizzarli sono una spiccata attenzione alla componente sociale, con il coinvolgimento di associazioni locali, alla compartecipazione tra pubblico e privato, e a una concezione dello spazio come aperto e in continua trasformazione

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il Parco della pace a Roma
Inno al dialogo

di Federica Alatri
N° 6 - anno 2013

Le componenti plastica e scultorea, architettonica e di salvaguardia ambientale convivono nei dieci ettari di verde tematico, dedicato ai valori della pacifica convivenza tra i popoli e le religioni. Servizi e strutture per le attività culturali incrementano la fruizione pubblica di questo luogo simbolico, dove anche la scelta della specie ha assunto un significato nuovo

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il recupero delle cave di pianura
Riemergere dall’apnea

di Valerio Cozzi
N° 6 - anno 2013

Riconoscere i progetti di reinserimento dei siti estrattivi meno visibili nel paesaggio è importante per pretenderli laddove porzioni di territorio vengono sottratte all’uso dei cittadini. Spesso l’acqua è il linguaggio grazie al quale avviene il dialogo tra spazi ereditati (cave) e nuovi, come negli esempi di Milano

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Recupero della discarica di Castrezzato-Trenzano (BS)
Un nuovo paesaggio

di Gianpietro Bara
N° 6 - anno 2013

Siepi, arbusti, filari e boschi tipici del territorio padano, ad alta variabilità di specie, disegnano l’area didattico-ricreativa a valenza ambientale e paesaggistica su un impianto in disuso, aperta alle scolaresche, in futuro pubblica a tutti gli effetti

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Quaprover per lo sviluppo del verde urbano
La giusta occasione

di Daniela Romano
N° 4 - anno 2013

Individuare attributi di qualità di riferimento per la produzione e per l’uso delle piante ornamentali adottabili anche in ambito di progettazione, realizzazione e manutenzione del verde pubblico. Questo lo scopo di Quaprover, progetto del Ministero delle politiche agricole e forestali, per il settore florovivaistico e basato sulla filosofia dell’ecosostenibilità

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il nuovo parco di Mariano Comense (CO)
Un bosco in città

di Maria Teresa D’Agostino, Andrea Praolini, Maria Praolini e Luigi Vismara
N° 3 - anno 2013

Un viale di platani secolari, un bosco e vaste distese fiorite sono i principali ingredienti del progetto di recupero di una vasta area verde, restituita alla cittadinanza dopo molti anni di degrado e incuria. I numerosi percorsi e le svariate funzioni rendono il nuovo parco meta ideale per passeggiare, praticare sport e rilassarsi a contatto con la natura

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Giardini prototipali sul modello Eco-HQ Green Design
Sguardo aperto

di Claudio Palvarini
N° 3 - anno 2013

Restituire aree strategiche al territorio circostante e alle persone che vi abitano, valorizzandone le connessioni e raccontandone la storia, è ciò che accomuna i primi due giardini realizzati secondo un modello di qualità replicabile, a Cassinetta di Lugagnano (MI) e Limbiate (MB)

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Giardino sensoriale a Torino
Pillole di colore

di Davide Ture e Antonio Di Matteo
N° 2 - anno 2013

I tecnici del settore verde del Comune piemontese, in collaborazione con il personale medico, hanno realizzato un innovativo healing garden che, oltre alle aree dedicate alla stimolazione dei sensi e all’ortoterapia, ha il suo punto di forza nell’utilizzo dei wildflowers a scopi cromoterapici

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Parchi urbani francesi
Relazioni stabili

di Laura Pirovano e Rita Sicchi
N° 1 - anno 2013

Verde come elemento di fusione con il contesto, proiettato nel futuro, ma memore del passato, accessibile e godibile da tutti e in svariati modi. È la filosofia di Jacqueline Osty, testimoniata dai suoi parchi urbani quali Clichy Batignolles-Martin Luther King a Parigi e Grammont a Rouen

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
I materiali per i giochi e l’arredo urbano: il legno
Da chi imparare

a cura di Rita Nicolini
N° 1 - anno 2013

Comincia su questo numero, con l’analisi delle caratteristiche del legno, una rassegna dei principali materiali impiegati per la realizzazione di strutture ludiche e per l’arredo urbano. La scelta di questo elemento naturale, con le sue “imprecisioni”, avvicina i bambini a un tipo di gioco in armonia con l’ambiente, come testimoniato da alcune delle tante aziende produttrici

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Verde privato sostenibile
Bello e possibile

di Lucia Nusiner
N° 6 - anno 2012

La nuova area verde di pertinenza di un complesso residenziale in provincia di Bergamo fornisce spunti utili: specie erbacee, dall’elevata valenza ornamentale e dai ridotti consumi idrici e manutentivi, orti e pergolati di vite offrono frutti e fioriture in tutte le stagioni. Il verde diventa così, oltre che fonte di benessere, cibo e risparmio, anche reale elemento di valorizzazione

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Uso paesaggistico delle terre armate
Forti per natura

di Mario Carminati
N° 6 - anno 2012

Nate dalla combinazione di tecnologia e natura, le terre rinforzate consentono di ridurre investimenti economici e impatto ambientale. Adatte anche a piccole opere, possono valorizzare il paesaggio, oltre a permettere una fruizione immediata

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il nuovo Parco Dora - Spina 3 a Torino
Eredità postindustriale

di Paolo Miglietta e Giuseppe Caliumi
N° 6 - anno 2012

Un imponente intervento di trasformazione urbanistica di quattro bacini occupati da acciaierie Fiat e Michelin dismesse ha portato, attraverso un approccio improntato alla multifunzionalità, alla creazione di un nuovo parco urbano, premiato con l’International architecture award 2012

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Verde verticale funzionalizzato
Puntare in alto

di Edoardo Bit
N° 5 - anno 2012

Il livello di sostenibilità delle pareti inverdite può essere accresciuto da scelte progettuali che valorizzano le proprietà dell’elemento vegetale per trarne benefici. Una funzionalizzazione che contribuisce all’efficienza dell’organismo edilizio e soddisfa nuovi bisogni

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Sculture in ambito urbano
I nuovi “mostri”

Gilberto Oneto
N° 1 - anno 2012

Presenze vitali in ogni città, le statue sono testimoni della cultura che le genera, religiosa e laica. Dopo un breve excursus nella storia di questi cittadini silenziosi, Gilberto Oneto presenta le sue creature e le ragioni della loro esistenza, fortemente legata al territorio e a chi ne fruisce

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il nuovo parco lacustre di Paratico
La danza delle erbe

di Laura Pirovano
N° 6 - anno 2011

Nato per offrire spazi di richiamo in un’area panoramica finora a vocazione industriale, il nuovo parco di Paratico coniuga un interesse ornamentale senza sosta, ottenuto grazie alla combinazione di svariate specie botaniche, alla valorizzazione del sito e della sua memoria storica, con esigenze manutentive e consumi idrici ridotti al minimo

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Giocare con la natura
La propria strada

di Veronica Berni e Francesca Oggionni
N° 5 - anno 2011

Nel groviglio di percorsi che si intersecano e si confondono in mezzo ai campi all’interno del labirinto di mais, l’esperienza ludica replica il cammino dell’esistenza umana, in cui allo smarrimento si alterna la fase del “ritrovarsi”

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 12. pavimentazioni per la natura
La sottile differenza

di Valerio Cozzi
N° 5 - anno 2011

Negli ambienti naturali, tutelati o d’interesse ecologico, le necessità di transitare o sostare devono essere soddisfatte da una serie di superfici sostenibili, scelte primariamente in base al contesto. Legno e pietra sono i materiali più indicati, accanto alle terre stabilizzate e alle nuove frontiere aperte dalle sostanze di riciclo, a seconda del grado d’intervento consentito

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Parco lineare integrato delle mura aureliane a Roma
Nuovi equilibri

di Patrizia Barbato
N° 4 - anno 2011

Primo esempio in Italia di parco lineare urbano, il Parco integrato delle mura aureliane di Roma è l’espressione di un intervento di riqualificazione che, oltre a valorizzare un’area d’importanza archeologica e paesaggistica altrimenti degradata, rappresenta un elemento di connessione nell’ambito della rete ecologica urbana

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 11. Illuminazione in ambiente urbano
Che luce sia

di Marco Grazioli e Valeria Pagliaro. A cura di Valeria Pagliaro e Leonardo Oprandi
N° 2 - anno 2011

Nelle ore notturne, il tessuto urbano, verde compreso, vive una seconda vita grazie all’illuminazione artificiale. Il suo impiego deve essere, però, mirato, in un’ottica di riduzione dell’inquinamento luminoso

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 10. Pavimentazioni in legno
Questione di feeling

di Valerio Cozzi
N° 6 - anno 2010

Per orientarsi nella grande varietà di specie autoctone e alloctone che possono dare origine alle più diverse soluzioni tecniche, il progettista di superfici in legno deve tener conto della certificazione di riferimento di questo prezioso materiale, che garantisce la sostenibilità del suo processo produttivo e di conseguenza la rigenerabilità della risorsa

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il giardino dell’ospedale di Treviso
Sogni tra gli alberi

di Margherita Molfino e Ferruccio Carassale
N° 3 - anno 2010

Il contatto con uno spazio verde rasserenante e ricco di spunti fantastici aiuta a suscitare emozioni positive nei piccoli degenti del reparto pediatria dell’ospedale Ca’ Foncello

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Giardinaggio per tutti a Mestre
Il giardino del sorriso

di Barbara Poletti
N° 3 - anno 2010

Il Comune di Venezia ha avviato nel parco pubblico di Villa Querini un programma di giardinaggio terapia rivolto a persone con limitate capacità fisiche e con disagio mentale. Aiuole rialzate per facilitare lo svolgimento delle attività e manutenzione in parte affidata agli utenti sono alla base di questa significativa esperienza che nel 2008 ha ricevuto una menzione al Premio “La Città per il Verde”

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Inchiesta / i 90mila alberi di Abbado
Il verde arriva in centro

a cura della redazione di ACER, Francesco Ferrini e Giorgio Buizza
N° 2 - anno 2010

Il progetto di Renzo Piano per arricchire di alberi la città di Milano a partire da piazza Duomo ha raccolto consensi entusiastici ma ha suscitato anche pareri contrari. Ne illustriamo le difficoltà e le soluzioni tecniche individuate dai progettisti per ovviarvi, analizzando il rapporto complesso che intercorre fra le piante e le infrastrutture

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 9. sistemi di pavimentazioni
Guarda dove metti i piedi

di Valerio Cozzi
N° 1 - anno 2010

Numerosi gli elementi che, incastonati nei percorsi, aiutano qualsiasi utente a leggerne destinazione d’uso e articolazione. Raccordi e cordoli separatori, inserti decorativi e funzionali, segnaletica rimovibile e permanente come quella denominata Loges, che guida i non vedenti in contesti spesso difficili

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Le nuove aree verdi per L’Aquila
Ricominciare dal verde

di Shirly Mantin, Arianna Ravagli e Graziella Zaini
N° 6 - anno 2009

I progetti per i 62 ettari di opere d’inserimento paesaggistico dei nuovi edifici per gli Aquilani sono legati da un aspetto fondamentale: il ruolo del verde per trasmettere la voglia di ricominciare a vivere e la forza di riappropriarsi del territorio

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 8. Le non pavimentazioni
Il mondo che affiora

di Valerio Cozzi
N° 6 - anno 2009

Spesso riconoscibili solo se d’intralcio, caditoie, griglie, tombini e altri impianti sono solo la parte emergente dal suolo dei sistemi di raccolta di acque piovane e d’illuminazione, necessari a verde urbano e percorsi. Negli ultimi anni, però, tali elementi hanno acquisito forme più accattivanti per fondersi meglio con il contesto

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Verde e infrastrutture: parcheggi polivalenti e sostenibili
Parcheggi all’indice

di Nicola Noè e Roberto Passini
N° 5 - anno 2009

In una società che richiede sempre più spazio per le auto in sosta, i parcheggi devono acquisire valore paesaggistico e ambientale e divenire espressione di multifunzionalità. Una proposta metodologica ardita, ma basata su comprovati indici di superficie fogliare, permette di progettare questi nuovi parcheggi verdi

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Verde e infrastrutture: parcheggi inerbiti e risparmio idrico
Gioco di squadra

di Lisanna Peserico
N° 5 - anno 2009

I parcheggi inerbiti con sistema chiuso di raccolta e riutilizzo delle acque meteoriche garantiscono un risparmio sia idrico che energetico e risultano vantaggiosi in un’ottica di gestione globale dell’ecosistema urbano. Questa soluzione innovativa deve però ancora imporsi presso i progettisti, che nella maggioranza dei casi preferiscono percorrere strade già conosciute

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Verde e infrastrutture: piste ciclabili e gestione del territorio
Due ruote per l’ambiente

di Leonardo Faggioli e Sandro Matteini
N° 5 - anno 2009

I percorsi pedo-ciclabili lungo i fiumi possono rispondere a obiettivi di mobilità, promozione territoriale nonché manutenzione dei corsi d’acqua e relativa riduzione del rischio idrogeologico. Alcuni esempi dalla Toscana centrale

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 7. irrigazioni speciali
Impianti a prova di sprechi

di Nicola Canepa e Valerio Bozzoli Parasacchi. A cura di Valeria Pagliaro e Sabrina Fazio
N° 4 - anno 2009

In Italia, quasi sempre, le nuove realizzazioni a verde non possono prescindere da impianti d’irrigazione concepiti ad hoc. Sono affrontate in queste pagine due tipologie particolari destinate ad ambiti diversi, un impianto estensivo per un nuovo parco naturalistico e uno capillare per una copertura a verde molto particolare

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 6. il sistema pavimentazione
Il vero colpo da maestro

di Valerio Cozzi
N° 3 - anno 2009

Perché una futura area pavimentata sia realizzata in modo duraturo, il progettista deve averne una visione a priori molto dettagliata, basata prima di tutto sulla conoscenza dei materiali, per impiegarli al meglio nel rispetto dell’ambiente

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 5. Aree dedicate
Giochi per tutti

di Luca Manzocchi, a cura di Valeria Pagliaro e Sabrina Fazio
N° 2 - anno 2009

Non solo per bambini. Le aree gioco, importanti luoghi di aggregazione, oggi sono rivolte a tutti: agli adolescenti gli skate e i bike park, mentre i campi da gioco sono destinati a chiunque pratichi sport di squadra. Infine, rispondono al motto “non è mai troppo tardi per giocare” le nuove aree ludico sportive per la terza età

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 4. Pavimentazioni continue
Il pregio della continuità

di Valerio Cozzi
N° 1 - anno 2009

Considerata spesso la Cenerentola dei percorsi poiché associata meramente all’asfalto, la pavimentazione continua può invece oggi offrire soluzioni versatili, di pregio estetico e con costi contenuti. Grazie all’uso di nuovi materiali e tecniche

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 3. Aree gioco - 2a Parte
A ciascuno il suo gioco

di Martina Pasolini, a cura di Valeria Pagliaro
N° 6 - anno 2008

Saper scegliere e collocare le attrezzature ludiche in relazione all’età degli utenti, nel rispetto delle normative vigenti, è un aspetto fondamentale nella progettazione delle aree gioco. Obiettivo, coinvolgere i più piccoli e supportarne lo sviluppo

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
La comunicazione del progetto
Tra realtà e progetto

di Manuela Strada
N° 6 - anno 2008

La scelta della tecnica di rappresentazione è un aspetto determinante nella comunicazione di un progetto. Un mondo, quello dei software di grafica, che offre numerosi strumenti

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Torino città d'acque
L’avverarsi di un sogno

di Ezio De Magistris e Paolo Miglietta
N° 5 - anno 2008

Da oltre un decennio è stata avviata l’ambiziosa opera di riqualificazione a verde lungo le sponde dei quattro fiumi che attraversano Torino. L’intervento più recente riguarda il Parco del Meisino, con il quale risultano quasi completati i due terzi dell’intero storico progetto

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 3. Aree gioco - 1a Parte
Non è un gioco da ragazzi

di Valeria Pagliaro, a cura di Sabrina Fazio
N° 5 - anno 2008

La progettazione delle aree gioco sottintende l’analisi di numerosi fattori correlati tra loro. Contesto, destinazioni d’uso, tipo di utenze, scelta dei materiali sono solo alcuni degli aspetti da valutare e che in questo articolo introduciamo attraverso casi concreti

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Verde urbano a valenza ecologico-naturalistica
Accoglienza perfetta

di Marco Dinetti
N° 4 - anno 2008

Anche parchi e giardini di città possono costituire habitat importanti per la protezione di uccelli, insetti e piccoli mammiferi se progettati con criteri specifici e arricchiti con specie idonee a favorire una serena convivenza fra gli uomini e gli animali

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 2. pavimentazioni in pietra
Una scelta che conta

di Valerio Cozzi
N° 4 - anno 2008

Tra materiali di ogni genere, da quelli recenti ai più antichi, progettare e realizzare una pavimentazione urbana oggi è un’impresa che necessita di scienza e coscienza. La pietra, partendo dal suo valore estetico e storico-culturale, è oggetto di riflessioni e di studi che svelano una nuova chiave di lettura. Un materiale che va gestito, partendo dalle cave alla messa in opera, con oculatezza e professionalità da parte dei progettisti. Obiettivo, non sprecare una risorsa così importante

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
I Software Cad
Computer in campo

di Manuela Strada
N° 4 - anno 2008

Sempre in continua evoluzione, i software Cad sono tra gli strumenti più usati nella progettazione del verde. Un settore in cui è necessario un costante aggiornamento

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il ruolo dei mercati all’aperto
Piazze in festa

di Gilberto Oneto
N° 3 - anno 2008

Il ruolo degli agglomerati urbani come punti principali di scambi commerciali è testimoniato dall’urbanistica di molte città italiane ed estere. Mercati rionali e mercatini artigianali
a tema continuano anche oggi a rappresentare luoghi di attrazione e socializzazione nel mondo occidentale, mentre in Oriente i mercati restano i vivaci protagonisti
della vita quotidiana di interi quartieri di parecchie grandi città

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 1. Pavimentazioni segmentali
Elogio della flessibilità

di Valerio Cozzi
N° 3 - anno 2008

Nel disegno del paesaggio urbano composizione e scelta
delle pavimentazioni rappresentano uno tra i momenti fondamentali della percezione e dell’organizzazione dello spazio. Per questo è fondamentale conoscere la diversa natura, la varietà di fogge
e colori e i requisiti di resistenza all’usura e alle aggressioni dei materiali usati per lastricare le città

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Roma: interventi di paesaggio per la periferia
Nuovi interpreti del profilo urbano

di Mirella Di Giovine
N° 2 - anno 2008

Volti alla riqualificazione della periferia romana, i progetti di paesaggio fondono identità e partecipazione. Così, uliveti, campi coltivati, filari di viti, orti, e boschi urbani sono i nuovi, riscoperti protagonisti degli interventi paesaggistici

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Nuovo percorso ciclopedonale lungo il Tevere
Ritorno alla vita

di Daniela Cinti
N° 2 - anno 2008

Destinata fino a pochi anni fa a luogo d’estrazione di inerti, l’area della golena del Tevere, nei pressi di Arezzo, ha ottenuto il giusto riconoscimento alla sua bellezza paesaggistica. Grazie a interventi di riqualificazione che hanno rimosso gli effetti del degrado e che l’hanno resa fruibile per la prima volta

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il nuovo parco del Sangone a Torino
A ritmo serrato

di Paolo Miglietta
N° 1 - anno 2008

Esistono interventi che per la loro complessità richiedono un iter particolare, tempi estesi e la presenza di professionalità diverse molto determinate. È il caso del nuovo parco torinese del torrente Sangone, spazio verde conquistato al degrado ed esempio utile di progettazione complessa

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il recupero di via delle Sette Chiese a Roma
La via ritrovata

di Luciano Cupelloni
N° 1 - anno 2008

Una strada storica viene riqualificata grazie a un disegno
che integra antica unitarietà e odierna frammentarietà. Pavimentazioni ed elementi d’arredo danno vita a un’estesa area pedonale che non trascura a razionalizzazione del traffico e dei parcheggi

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
L’albero in contesto urbano
Protagonista silenzioso

di Gilberto Oneto
N° 6 - anno 2007

Dalla notte dei tempi, dai primi nuclei antropizzati, l’albero, rifiutato o eletto, è interprete di significati importanti per l’uomo e la società. Significati che ancora oggi influiscono sul suo impiego in città e sul rispetto che gli viene portato da utenti e amministrazioni

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 17. Sistemi per la qualità
Risultati di qualità

di Mauro Panigo, a cura di Sabrina Fazio
N° 6 - anno 2007

L’applicazione del sistema per la qualità ISO 9000 può facilitare il progettista nella sua crescita e nell’organizzazione del lavoro. Grazie anche alle modifiche apportate nel 2000 alla normativa per soddisfare le esigenze degli utilizzatori

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Riqualificazione della fascia perifluviale a Pianezza (TO)
Lungo l’argine

di Marco Allocco
N° 5 - anno 2007

Uno spazio riconquistato. È la fascia perifluviale della Dora Riparia, di nuovo fruibile nel territorio di Pianezza, Comune torinese che ha voluto la riqualificazione di quel territorio e la sua trasformazione in parco agro-naturale, dotato di viabilità ciclopedonale. Un esempio da imitare anche per le cittadine limitrofe e la gestione che esse operano dell’ecosistema fluviale

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 16. sicurezza in cantiere
Non è più zona pericolo

di Alan Carnelli e Simone Marelli, a cura di Mauro Panigo e Sabrina Fazio
N° 5 - anno 2007

Luoghi dove gli incidenti sono sempre in agguato, i cantieri di opere a verde devono essere gestiti e organizzati in modo rigoroso. Perciò la legislazione individua chiaramente responsabilità e modalità per garantire la sicurezza di tutti

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Spazio urbano teatro e salotto
Teatri di strada

di Gilberto Oneto
N° 4 - anno 2007

Percepita come luogo dove si rappresenta la quotidiana commedia della vita, la città diventa scenografia e vetrina. Mutano, però, nel corso della storia, gli attori, le loro esigenze, il modo di fruire degli spazi urbani. Perciò tali luoghi devono essere adattati ai cambiamenti in atto per costituire così le parti di una città vivibile

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 15. piano di manutenzione
Da conservare con cura

di Sabrina Fazio e Valerio Bozzoli Parasacchi, a cura di Mauro Panigo
N° 4 - anno 2007

Le opere a verde di nuova realizzazione hanno i giorni contati, senza un piano di manutenzione. Uno stretto legame unisce queste due fasi e il progetto deve disporre di un programma per garantire sviluppo delle piante e fruibilità dell’area

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 14. la direzione lavori
Un’esecuzione da maestro

di Alain Carnelli, Mauro Bremmi, Valerio Bozzoli e Giuliano Garello, a cura di Sabrina Fazio e Mauro Panigo
N° 3 - anno 2007

Dalla carta alla sua effettiva realizzazione il progetto deve essere recepito, oltre che negli aspetti tecnici, anche nella filosofia che lo permea, ed è compito della direzione lavori di riuscire a far sì che l’opera risponda a tali caratteristiche

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Lo spazio urbano percepito attraverso udito ed olfatto
La città dei sensi

Gilberto Oneto
N° 2 - anno 2007

Oltre alla vista il paesaggio urbano viene recepito anche da olfatto e udito. Se un tempo i luoghi si distinguevano anche per sonorità e aromi, oggi i confini sono caduti. Nel mondo le città sembrano accomunate da odori e rumori, spesso sgradevoli. Eppure, esistono svariati modi per far tornare tra le mura urbane suoni e profumi.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 13. la comunicazione
Il passaggio del testimone

Davide Bertin Dong Sub, a cura di Sabrina Fazio e Mauro Panigo
N° 2 - anno 2007

Per il professionista è fondamentale saper trasmettere al committente il proprio lavoro e le riflessioni artistiche, sociali, funzionali, economiche che vi sono alla base. La conoscenza delle moderne tecnologie è di notevole supporto in tale fase.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Parco dell’ospedale S. Pancrazio ad Arco di Trento
Vie di guarigione

di Luca Toschi e Federico Marini
N° 1 - anno 2007

Realizzati per facilitare la guarigione dei degenti, i nuovi percorsi di riabilitazione dell’ospedale di San Pancrazio fanno parte di un intervento più ampio, che ha comportato il restauro del parco secolare e un nuovo disegno per l’area verde di antica vocazione rurale

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Nuovo parco della buca del Palio di Fucecchio (FI)
Per sport e per passione

di Marco Cei
N° 1 - anno 2007

Sorta spontaneamente dalle spoglie di una cava d’argilla abbandonata ed eletta a palcoscenico per la corsa del Palio delle Contrade, la Buca diviene parco. Grazie alla riqualificazione della pista e dell’area verde circostante, diventa così luogo in grado di ospitare la vita quotidiana, le gare e gli eventi mondani

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 12. le infrastrutture
Il cuore pulsante del giardino

di Giuliano Garello e Alain Carnelli, a cura di Sabrina Fazio e Mauro Panigo
N° 1 - anno 2007

Al di sotto della superficie del terreno, circa a 40 centimetri di profondità, si trovano tubazioni per l’irrigazione, condotte per lo smaltimento e cavi elettrici. Sono impianti indispensabili alla sopravvivenza dell’area verde, spesso in difficile rapporto con essa

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Lo spettacolo urbano delle fontane illuminate
Insieme per stupire

di Gilberto Oneto
N° 6 - anno 2006

Dal loro connubio prendono forma superfici specchianti,
veli di spuma e colore, scroscianti zampilli. Luce e acqua, sapientemente guidate, mutano con suoni e riflessi il paesaggio notturno urbano. Alla base di tutto, la stretta osservazione di regole fisiche e di normative in materia di inquinamento luminoso e risparmio energetico

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 11. valore ecologico del verde
Ricominciare dal verde

di Luigi Bertin, a cura di Sabrina Fazio e Mauro Panigo
N° 6 - anno 2006

Non solo elemento di riqualificazione estetica del paesaggio,
il verde apporta alle città, e a chi ci vive, numerosi benefici ambientali, sociali, economici oltre che volti alla salute. La progettazione degli spazi urbani non può più prescindere da tali aspetti

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
La nuova area verde per il cimitero di San Gervasio
Anticamera dell’Eden

di Lucia Nusiner
N° 6 - anno 2006

Un luogo protetto, accogliente e piacevole: è la nuova area verde, realizzata in provincia di Bergamo, per guidare e accompagnare chi si dirige al cimitero di Capriate San Gervasio

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 10. le scelte di arredo / 2a parte
Lo spazio definito

di Luisa Bellini, Leonardo Oprandi e Luigi Bertin, a cura di Sabrina Fazio e Mauro Panigo
N° 5 - anno 2006

Acqua, luci, aree gioco, sedute, recinzioni sono gli elementi che arredano il paesaggio urbano. Non solo; se scelti con cura, possono conferirgli un’identità e favorirne la corretta fruizione, nel rispetto delle sue peculiarità e della sua storia

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Guida / 10. le scelte di arredo / 1a parte
Segnano il passo e arredano

di Luisa Bellini, Leonardo Oprandi e Luigi Bertin, a cura di Sabrina Fazio e Mauro Panigo
N° 4 - anno 2006

Le pavimentazioni, oltre a rivestire percorsi e piazze, assolvono alle funzioni basilari di fornire ai luoghi un’identità ben definita e di enfatizzare, con cromatismi e materiali differenti, i legami con il contesto di riferimento. Aiutando, così, la lettura del paesaggio e il tipo di fruizione dello stesso

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Fontane in ambito urbano
Le forme dell’acqua

di Gilberto Oneto
N° 3 - anno 2006

Superficie speculare, fonte di refrigerio, elemento dinamico e decorativo, l’acqua è un importante tassello del paesaggio urbano. Dal suo indiscusso potere evocativo alle difficoltà legate alla gestione di questo bene, una lettura del suo dialogo con la città.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Verde pensile di qualità
Attenzione al fai da te

di Paolo Abram
N° 3 - anno 2006

Il settore del verde pensile è in continua evoluzione e l’esperienza, le nuove tecnologie, i materiali disponibili rendono le coperture a verde sicure purché progettate, realizzate e gestite in modo corretto. Eppure la tentazione di trovare soluzioni veloci e in apparenza più economiche è sempre in agguato.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
La composizione vegetale
Bisogna saper scegliere

di Anna Bocchietti e Gianluca G. Lugli, a cura di Mauro Panigo e Sabrina Fazio
N° 3 - anno 2006

La specie giusta al posto giusto! Chi disegna il paesaggio non può ignorare questo slogan. La scelta delle specie vegetali non si basa solo su criteri estetici, ma nasce da competenze botaniche, riferimenti culturali e una chiara visione dei fini del progetto.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
La nascita del progetto
Dai segni al disegno

di Anna Comi, Sonia Mastropietro, a cura di Mauro Panigo e Sabrina Fazio
N° 2 - anno 2006

Un po’ viaggiatore un po’ archeologo, il paesaggista deve sapere riconoscere e interpretare i segni del territorio. Perché la buona riuscita di un progetto deriva, oltre che dal dialogo con fruitori e committenza, dalle relazioni instaurate con il contesto di appartenenza

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Illuminazione urbana
Effetto notte

di Gilberto Oneto
N° 1 - anno 2006

Il paesaggio urbano è una realtà complessa che trova la propria qualità e i suoi caratteri nella sommatoria di molteplici
componenti ed elementi estremamente diversificati. La luce è uno di questi e l’illuminazione ne è la massima espressione: giochi di luci e ombre, percezione dello spazio e sicurezza dei luoghi accessibili sono alcuni dei risultati. Eppure troppa luce può fare male. Il problema dell’inquinamento luminoso, infatti, esiste e non si può ignorare

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Le analisi preliminari
Per un disegno consapevole

di Anna Comi, Anna Bocchietti, a cura di Mauro Panigo e Sabrina Fazio
N° 1 - anno 2006

Prima di ipotizzare soluzioni di intervento sul paesaggio, occorre conoscerlo in maniera approfondita. Studiandone le componenti fisiche e biologiche, quali il clima, l’assetto geologico, la flora e la fauna, ma anche tutti gli aspetti legati alla storia e all’opera dell’uomo

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
I giardini privati
La costruzione dell’Eden

di Maria Luisa Rossi e Sabrina Fazio. A cura di Mauro Panigo
N° 6 - anno 2005

Quali sono le fasi della progettazione di uno spazio privato, sia esso terrazzo, piccolo giardino o grande parco? A partire dall’analisi delle future funzioni, occorre individuare gli elementi che ne condizioneranno forma, colori e assetto per creare un’area verde utile e bella

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Le opere pubbliche
Un committente di riguardo

di Luisa Bellini, Leonardo Oprandi e Luigi Bertin, a cura di Sabrina Fazio e Mauro Panigo
N° 5 - anno 2005

La progettazione delle opere pubbliche deve seguire un iter preciso, disciplinato dalla Legge Merloni. Ecco le fasi e i protagonisti di questo processo creativo volto a rispondere il più possibile alle esigenze del committente, nel rispetto dell’ambiente.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il nuovo parco pubblico di Frosinone
Questione di stile

di Danilo Lisi e Giuseppe Sarracino
N° 4 - anno 2005

Nel centro di Frosinone, un intervento di riqualificazione ha trasformato in parco pubblico un’area agricola da tempo abbandonata. Un nuovo accesso monumentale e un insolito disegno planimetrico caratterizzano il progetto, definito da percorsi sinuosi e da aiuole circolari, sottolineati dai nuovi impianti di specie arboree, arbustive ed erbacee.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
La pianificazione paesaggistica
Capire i segni del territorio

di Mariàngeles Expòsito Peinado e Sara Grassi, a cura di Sabrina Fazio e Mauro Panigo
N° 4 - anno 2005

La nuova figura del pianificatore, vista alla luce della più recente normativa sul paesaggio. Un compito essenziale, di tutela e di valorizzazione su diverse scale, che richiede grande sensibilità e permette di conciliare i molteplici interessi di chi vive e opera sul territorio.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Restauro del Parco Sempione di Milano
Le quinte del castello

di Alessandra Rossi
N° 3 - anno 2005

Una maggiore superficie verde, nuove specie vegetali, impianti di irrigazione più efficienti caratterizzano, dopo lunghi interventi di restauro, il parco storico più grande di Milano. Assi prospettici valorizzati, nuovi percorsi e accessi, un sistema di recinzione raddoppiato lo rendono sempre più adeguato al suo ricco patrimonio monumentale.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Dal piano al progetto
Un percorso consapevole

di Luisa Bellini, Mariàngeles Expòsito Peinado, Sonia Mastropietro, a cura di Sabrina Fazio e Mauro Panigo
N° 3 - anno 2005

Come nasce un’area verde? Dalla lettura del territorio alla gestione dell’opera realizzata, ecco le fasi che scandiscono l’iter progettuale. Perché il risultato risponda alle effettive esigenze, rispettando la storia del territorio e le risorse disponibili

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Riqualificazione della discarica di S. Rocco a Cremona
La rinascita della collina

di Maurizio Ori
N° 2 - anno 2005

Una collina di detriti acquista nuove valenze estetiche e ambientali grazie a un progetto di riqualificazione che coniuga ingegneria naturalistica e soluzioni ornamentali. Dando vita a un nuovo land mark, punto panoramico e luogo di svago, caratterizzato dagli accesi cromatismi di specie vegetali scelte appositamente.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
L'offerta
Patti chiari prima di tutto

di Mauro Panigo e Paola Martignoni, a cura di Sabrina Fazio
N° 2 - anno 2005

Chiarezza reciproca tra progettista e committente. Questo è l’elemento fondamentale che guida entrambe le parti nell’iter della progettazione. Vanno perciò definiti dettagliatamente tutti i passi da percorrere, dalle prime valutazioni alla stipula del contratto.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Approccio al cliente
L’interpretazione dei desideri

di Mauro Panigo e Paola Martignoni, a cura di Sabrina Fazio
N° 1 - anno 2005

Da questo numero prende il via la guida a puntate che fornisce suggerimenti pratici ai professionisti che si occupano di progettazione del paesaggio. Il primo tema trattato è quello dell’approccio al cliente, sia esso pubblico o privato. La sua soddisfazione deve essere, infatti, l’obiettivo prioritario dei progettisti.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il parco Grugnotorto Villoresi a Cinisello Balsamo
Un tocco di naturalità

di Roberta Lutman
N° 6 - anno 2004

Il nuovo parco locale di interesse sovracomunale è frutto della riqualificazione di un territorio agricolo, di cui ha saputo conservare le caratteristiche salienti

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il recupero del vecchio passeggio di Cremona
Una vecchia conoscenza

di Valerio Bozzoli e Sabrina Fazio
N° 5 - anno 2004

Un intervento di riqualificazione paesistica ha riportato all’antico splendore il Parco del Vecchio Passeggio di Cremona. Il progetto ha saputo valorizzare il patrimonio storico e naturalistico, ponendo particolare attenzione alla sicurezza, al gioco e alla didattica

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Area conviviale di Calcinate
Luoghi di svago

di Lucia Nusiner
N° 4 - anno 2004

Un progetto di riqualificazione ha dato una nuova connotazione all’area destinata all’intrattenimento e alla convivialità del Comune di Calcinate, in provincia di Bergamo. Conferendole la flessibilità di un parco pubblico, aperto alle esigenze di un’utenza diversificata

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il parco urbano di Carvico
Nuova identità

di Sergio Sottocornola
N° 3 - anno 2004

Luogo cardine della vita cittadina, il parco urbano di Carvico, in provincia di Bergamo, ha acquisito un nuovo assetto. Grazie a un progetto di ristrutturazione che ha creato nuove relazioni al suo interno e lo ha collegato al paesaggio circostante.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il bosco di mitigazione ambientale di Cremona
Un’eredità per il futuro

di Maurizio Ori
N° 3 - anno 2004

Il progetto di riqualificazione dell’area intorno all’inceneritore di Cremona ha dato vita a un bosco costituito dalla vegetazione tipica della Pianura Padana. Alla base dell’impianto, specie arboree e arbustive scelte per età, crescita e portamento diversificati.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il parco Joan Brossa di Barcellona
Profilo naturale

di Patrizia Falcone
N° 2 - anno 2004

Un recente progetto di riqualificazione ha dato un volto nuovo alla collina di Montjuïc, a Barcellona. Sull’area del vecchio Luna Park, sorge oggi un parco rinnovato negli arredi, nelle aree gioco e negli impianti erbacei e arbustivi, emblemi di una ricercata naturalità.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Recupero di un’ex cava a Murisengo
Ritorno alla luce

di Sabrina Fazio
N° 2 - anno 2004

Un nastro pedonale che si insinua nel cratere risagomato di un’ex cava di gesso, un bastione verde realizzato con la tecnica delle terre rinforzate rinverdite, una gradinata molto soleggiata. Questi gli elementi che caratterizzano il nuovo parco urbano
attrezzato di Murisengo, in provincia di Alessandria.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Milano - riqualificazione del parco delle cave
Il respiro della città

di Silvio Anderloni, Alessandro Ferrari e Laura Perrotta
N° 1 - anno 2004

Situato in una delle aree più densamente popolate d’Europa,
il Parco delle Cave costituisce uno dei principali polmoni verdi del capoluogo lombardo. Numerosi interventi di recupero ne hanno valorizzato, negli ultimi anni, le peculiarità naturali e rurali, integrandole con nuove aree attrezzate per lo sport e per il gioco.

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Spazi museali iberici
La cultura del paesaggio

di Maria Cristina Tullio
N° 6 - anno 2003

Itinerario lungo la Penisola iberica tra alcuni dei più noti
spazi verdi museali, espressioni di landscape art, in cui contenuto e contesto si integrano e definiscono l’identità e la riconoscibilità del luogo

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il monumental garden di Washington
Percorsi d’arte nel parco

di Marco Cei
N° 5 - anno 2003

Dalla collezione botanica all’esposizione artistica, all’environmental art. Nei due sculpture garden della capitale statunitense creatività e paesaggio si fondono in un originale percorso progettuale

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Promenade urbane
Paesaggi ricuciti

di Sabrina Fazio e Francesca Neonato
N° 4 - anno 2003

I giardini pensili lineari consentono di riconnettere parti di città e aree verdi, altrimenti isolate. La Promenade Plantée di Parigi, sorta sul vecchio tracciato di una ferrovia, costituisce un esempio unico e ispiratore. Il Parco lineare di San Donato Milanese, sulla copertura del canale Redefossi, è stata l’occasione per riqualificare una vasta area urbana

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
I memorial di Washington
Nei giardini della memoria

di Marco Cei
N° 3 - anno 2003

Prime e uniche forme di aree verdi urbane negli Stati Uniti del XVIII secolo, gli spazi pubblici dedicati alla memoria e alla morte godono ancora oggi di grande popolarità e frequentazione. Il Vietnam Veterans, il Korean War Veterans e il Franklin Delano Roosevelt, sono tra i Memorial realizzati negli ultimi vent’anni nella città di Washington

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

PROGETTAZIONE
Il parco delle Vele a Muggia
Il giardino del porto

di Sabrina Fazio
N° 2 - anno 2003

Una collina verde segnata da un boschetto di ornielli, gruppi
di cipressi e aiuole fiorite a forma di vele che scandiscono il percorso centrale. E’ il nuovo parco di Muggia, vicino a Trieste, che funge da ingresso a Porto San Rocco e a un villaggio turistico in riva al mare

Scarica l'articolo in formato PDF. ( Clicca qui )

© Il Verde Editoriale