homepage - il verde editoriale


Cerca



Cerca Indice analitico

 

Area Riservata



Login


(18) Album. L’ingegneria naturalistica: interventi di qualità selezionati da ACER


Autore/i : Paolo Cornelini, Florin Florineth, Emanuele Guidi, Simone Längert, Giuliano Sauli, Viviana Zago, Antonella Zilli


Pubblicato : Luglio 2005
Prezzo : € 10,00

   Acquista   

Descrizione:

Quest’anno Il Verde Editoriale compie vent’anni; una data
che rappresenta il raggiungimento della maturità editoriale, nel segno congiunto del cambiamento e della continuità.
È con questo stesso spirito che viene alla luce il primo numero di Album, una raccolta-selezione dei principali articoli monotematici pubblicati su Acer nel corso degli anni, tecnicamente validi e ancora estremamente attuali. Ma non solo.
Una parte della pubblicazione accoglie interventi originali e inediti, nuovi dati e nuove informazioni a complemento dei temi di volta in volta trattati.
Il primo numero di questa collana è dedicato all’ingegneria naturalistica, una disciplina riscoperta in Italia quindici anni fa e diffusa su tutto il territorio italiano grazie all’azione continua e instancabile dell’Aipin, l’Associazione italiana per l’ingegneria naturalistica, che si occupa di recupero del territorio attraverso l’applicazione di opere di ingegneria naturalistica, la divulgazione di questa
disciplina e la formazione di nuovi addetti ai lavori.
Dal 1990 ad oggi Acer ha pubblicato un centinaio di articoli sull’argomento, scritti per lo più da soci dell’associazione stessa; articoli che hanno fotografato l’evoluzione della disciplina da un lato e la crescita parallela dell’associazione dall’altro .
Considerando quindi la stretta relazione tra l’Aipin e l’ingegneria naturalistica, l’Album si fregia del patrocinio dell’associazione, quale riconferma ulteriore della reciproca stima e dell’obiettivo comune che Il Verde Editoriale e l’Aipin si sono prefissati: divulgare tra le pubbliche amministrazioni e i professionisti, tecniche di recupero ambientale compatibili con l’ambiente, dove i concetti di valutazione di impatto ambientale e di mitigazione ambientale sono la base di partenza di qualunque tipo di opera.
Nella parte introduttiva troviamo perciò la presentazione curata da Giuliano Sauli, presidente dell’Aipin, che riperco rre le principali tappe dell’attività dell’associazione e una breve presentazione firmata dal pro f. Florin Florineth, grande esperto a livello internazionale, che scava tra le “radici” dell’ ingegneria naturalistica, facendo risalire i primi interventi al periodo romano, tra il 30 a.C. e il 400 d.C. Un percorso molto lungo, quindi, che ha portato questa disciplina fino ai giorni nostri, arricchita di tecniche nuove e sempre più affinate, ma identiche, nella loro vera natura e sostanza, a quelle di migliaia anni fa.

Info:

Coordinamento libri: Graziella Zaini

ISBN: ISBN 88-86569-22-X

Formato: 21 x 29.7 cm

Pagine: 112

Copertina e impaginazione: Roberto Luppi

Stampa: La Fenice Grafica - Borghetto Lodigiano (LO)

Scarica un estratto in formato PDF. (Clicca qui )

© Il Verde Editoriale