homepage - il verde editoriale


Cerca



Cerca Indice analitico

 

Area Riservata



Login

 

 

Premio Pietro Porcinai

Si è svolta domenica 1 luglio 2007 alle 12,30 presso la Sala Convegni del Convento di San Domenica a Pistoia, alla presenza di oltre cento persone, la cerimonia di consegna del V Premio Pietro Porcinai.

Una giuria selezionata ha assegnato quest’anno il prestigioso riconoscimento a:

OPERA PREMIATA
Restauro di Villa della Regina,Torino

“La giuria ha unanimamente deciso di conferire il Premio Pietro Porcinai 2007 all’opera di restauro di Villa della Regina, progettata da Ascanio Vitozzi, Amedeo di Castellamonte, Filippo Juvarra e Baroni di Tavigliano, costruita tra il XVII e il XVIII secolo sulla collina di Torino e dichiarata  Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1997.
Si tratta dell’unico esempio in Piemonte che coniuga le connotazioni architettoniche e paesaggistiche delle ville del centro Italia con il virtuosismo del barocco piemontese.
Attraverso pazienti e puntuali ricerche d’archivio, sopralluoghi e ricognizioni presso altre residenze sabaude e non, l’architetto Federico Fontana e la paesaggista Renata Lodari, per incarico della Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico e Etnoantropologico del Piemonte, ente consegnatario del bene demaniale, hanno saputo ricreare l’atmosfera dell’epoca, riportando all'antico splendore gli ambienti interni come il parco e i giardini circostanti.  E' da considerare meritoria e in forte relazione con il personaggio di Pietro Porcinai l'imponente opera di progettazione e di coordinamento, tra le molteplici professionalità intervenute, in quanto si inserisce in un processo più ampio che da alcuni anni sta coinvolgendo Torino e la sua area metropolitana”.

 

Renzo Berti, Sindaco di Pistoia, Marco Giunti, Presidente del Consiglio Provinciale di Pistoia, e l’architetto Federico Fontana.

 

Federico Fontana

 

OPERA SEGNALATA
Progetto di terapia della natura, Ospedale di Carrara

“Una menzione speciale della giuria del Premio Pietro Porcinai 2007 è andata al progetto di terapia della natura che trova concreta applicazione nelle terrazze terapeutiche del reparto di oncologia dell’ospedale di Carrara.
L’iniziativa si ricollega a numerose esperienze internazionali che dimostrano l’importanza della disponibilità e della fruibilità di spazi verdi, anche di ridotte dimensioni, come elemento favorevole per il benessere dei pazienti in tutte le fasi della degenza.
Al progetto hanno partecipato architetti del paesaggio, degenti e personale sanitario; esso è frutto della collaborazione tra la Asl 1 di Massa e Carrara, la Facoltà di Agraria dell’università di Perugia e l’Anve (Associazione nazionale vivaisti esportatori).
Viene segnalato inoltre come esempio significativo il giardino del nuovo padiglione dell’emodialisi dell’Ospedale del Ceppo di Pistoia”.

Gianfranco Venturi, Presidente della Provincia di Pistoia, Maurizio Cantore, Direttore del Dipartimento Oncologico dell’Ospedale di Carrara, Alvaro Standardi, professore di Arboricoltura speciale della Facoltà di Agraria di Perugia, e Marco Giunti, Presidente del Consiglio Provinciale di Pistoia.

 

Maurizio Cantore, Direttore del Dipartimento Oncologico dell’Ospedale di Carrara.


Scarica il pieghevole del Premio Pietro Porcinai

Il programma del 1° luglio, giornata conclusiva del convegno internazionale “Vestire il Paesaggio”, ha previsto:

ore 9.30
Pistoia Città d’arte: visita ai luoghi della vecchia e nuova arte del paesaggio urbano con visita guidata del nuovo padiglione dell’Emodialisi dell’Ospedale del Ceppo

ore 10.30 Sala convegni Convento S. Domenico
Coordina Marco Giunti (Presidente del Consiglio Provinciale di Pistoia):
“Uso del verde per scopi terapeutici: i terrazzi terapeutici in Oncologia a Carrara” Maurizio Cantore (Direttore Dipartimento Oncologico - Ospedale di Carrara);
“Il verde pubblico e le piante allergeniche” Marzia Onorari (ARPAT Pistoia), Franco Vannucci (Dirigente medico Azienda ASL 3 di Pistoia);
“Prendersi cura e non solo curare: il problema dell’accoglienza in ospedale” Francesco Pizzarelli (Primario dell’Ospedale di Ponte a Niccheri, Firenze);
“Pietro Porcinai: il lavoro di un paesaggista tra tradizione e modernità”
Luigi Latini (Docente di architettura del Paeasaggio - Università di Venezia); “Pietro Porcinai e il ‘Servizio speciale di Architettura per Parchi e Giardini’ del Grande Stabilimento Orticolo Toscano Comm.
Martino Bianchi di Pistoia (1932 - 47)” Chelucci Gianluca (Associazione “Storia e città”, Pistoia), Agostino Fragai (Regione Toscana - Assessore alle riforme istituzionali e al rapporto con gli enti locali)

ore 12.30
Consegna
da parte del Sindaco di Pistoia del Premio Pietro Porcinai e brindisi di saluto al Roseto d’Europa all’interno del Chiostro del Convento di S. Domenico

IN COLLABORAZIONE CON:

Provincia Pistoia


Provincia di Pistoia




Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia



Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia



Comune di Peccia



Comune di Pistoia





GIURIA
Pier Fausto Bagatti Valsecchi
Rappresentante AIAPP, Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio Arnoldo Billwiller
Rappresentante Comune di Pistoia
Renato Ferretti
Rappresentante Provincia di Pistoia
Adrian Hoppenstedt
Presidente Associazione Tedesca degli Architetti del Paesaggio
Andreas Kipar
Rappresentante ACER
Paolo Odone
Rappresentante Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini
Paola Porcinai
Rappresentante famiglia Porcinai

Contatti:
Il Verde Editoriale - Ufficio Iniziative
V via Ariberto 20, 20123 Milano
tel. 02 83311822
cell. 346 0342778
iniziative@ilverdeeditoriale.com
www.ilverdeeditoriale.com

Provincia di Pistoia
Ilaria Bonanno
tel. 0573 372435
cell. 348 0433242-1
i.bonanno@provincia.pistoia.it
http://vestireilpaesaggio.provincia.pistoia.it

 
© Il Verde Editoriale